Quale linea internet scegliere?

Quale linea internet scegliere?

Centro Hi-Tech ragazza

Spesso ci succede di ricevere richieste di assistenza da clienti che si lamentano della propria connessione internet.
La maggior parte delle volte l’errore più grande che vedo commettere è il non saper riconoscere quale offerta, operatore o tecnologia convenga scegliere per navigare senza problemi.
Oggi avere una buona connessione internet è molto importante per studiare, per lavorare, per vedere film e per giocare online.

E quindi come faccio a sapere quale tecnologia, operatore e offerta scegliere?
Adesso cercherò di spiegarti in modo semplice i passi importanti da fare.

Come scegliere la connessione internet

La prima cosa da comprendere è che le connessioni internet si dividono in illimitate e a consumo.
Le linee internet illimitate ti permettono di navigare su internet, fruire di contenuti video digitali, di giocare online con la Playstation/PC senza limitazioni di tempo e di dati consumati (i famosi giga GB).
Una linea internet a consumo mette dei limiti che possono essere una quantità di dati da utilizzare (GB) oppure un pacchetto di ore da utilizzare nel corso del mese ed è consigliato controllare nel corso del mese di non superare questi limiti altrimenti il costo dell’offerta scelta aumenterà.
Ovviamente nessuno delle due può essere esclusa, la scelta va fatta in funzione a cosa si vuole fare utilizzando internet.
La maggior parte delle richieste sono per le connessioni internet illimitate perché ti danno la sicurezza di navigare in internet senza dover star attento a quante ore passi davanti al PC o davanti alla tv, di poter videochiamare senza problemi amici e parenti e poter far seguire le lezioni al figlio senza preoccupazioni.
Una volta scelto il tipo di utilizzo possiamo capire quale tecnologia usare per usufruire al meglio dei nostri servizi preferiti.
Le connessioni internet possono essere di diverso tipo : Sim dati, ADSL, Fibra Ottica (FTTC e FTTH) e ponti radio Wireless.

I tipi di connessione internet a tua disposizione

  1. Le SIM dati sono delle normalissime sim come quelle che mettiamo nei nostri smartphone, ma che presentano un’offerta attiva con solo un pacchetto internet: possono essere sia a consumo quindi con un limite mensile di ore o GB oppure in alcuni casi anche illimitate. Per poter dare internet all’interno delle abitazioni queste sim vengono messe su dei dispositivi chiamati router i quali tramite collegamento wifi possono collegarsi al PC, alla tv e a tutti i dispositivi di casa.
  2. La linea internet ADSL è una connessione tramite cavo quindi verrà collegata l’abitazione tramite il cavo telefonico in rame dall’operatore scelto e la velocità di navigazione internet varia in base alla distanza che c’è tra l’abitazione e la centrale dell’operatore.
  3. Le linee internet in Fibra Ottica si dividono in due tipi : FTTC e FTTH. La differenza tra le due è che la FTTH prevede il collegamento dell’abitazione tramite un cavo di fibra ottica mentre nella versione FTTC il cavo è un misto di fibra e rame. Tra le due tecnologie la migliore risulta quella in FTTH perché a differenza di quella FTTC non ci sono dispersioni di segnale dovute alla distanza dalla centrale dell’operatore.
  4. I ponti radio wireless funzionano attraverso delle antenne (anche chiamate ripetitori o BTS) le quali inviano il segnale radio a un antenna posta nel tetto dell’abitazione. La velocità di navigazione varia in base a moltissimi fattori tra cui la distanza delle due antenne, condizioni meteorologiche e il tipo di collegamento nei ripetitori.

La scelta di quale tipo di tecnologia non è una scelta che fa in modo autonomo il cliente, infatti non tutte le tecnologie sono disponibili su tutto il territorio nazionale e quindi qui subentra l’onestà e la preparazione della persona che si sceglie per stipulare il contratto, vi riporto qualche esempio per semplificare l’idea.

Connessione fibra: cosa dobbiamo verificare?

Un cliente ci ha chiesto supporto dicendo di aver attivato una linea internet (non da noi!) in Fibra ottica FTTC dalla velocità di navigazione che non superava gli 8 mega.
Abbiamo svolto le nostre verifiche tecniche e a dire il vero lui stava già navigando alla massima velocità consentita nella sua zona: quindi, il problema qual era? Al cliente il servizio clienti del gestore X aveva venduto una finta fibra ottica spacciando la velocità a 200 mega, quindi ben distante dai valori reali in cui si trova: ciò è dovuto a un servizio poco professionale da parte di chi li voleva vendere il servizio, il quale non ha verificato correttamente le distanze tra il cliente e la centrale dell’operatore.
Un altro problema che vediamo spesso è che se tu chiedi un preventivo a un operatore X, lui ti dirà quello che fa comodo. Nel caso sopra citato il fornitore ha attivato una finta fibra ottica e andava molto lento, ma nello stesso indirizzo c’era un operatore Y che gli poteva portare la fibra ottica FTTH fino a 1000 mega! La migliore cosa da fare consiste nel richiedere a più operatori che tipo di servizio internet si può avere nella zona in questione.
Noi infatti non facciamo mai la verifica ai nostri clienti con un unico operatore: prima di tutto verifichiamo tutte le tecnologie migliori presenti, poi controlliamo le varie distanze per dare la massima velocità e per ultima cosa scegliamo l’operatore e l’offerta più adatta al cliente: il risultato sono clienti soddisfatti ai quali non importa più avere l’operatore X o Y, ma avere sempre un’ottima connessione internet per tutta la famiglia senza sorprese.

Vi consigliamo sempre di recarvi in negozi fisici dove potete trovare dei professionisti del settore che potranno verificare la tecnologia più adatta alla vostra zona; potrete chiedere la verifica sia della distanza che un controllo con più operatori diversi, diffidate dai servizi porta a porta e dalle chiamate improvvisate dei vari call center.


Se anche tu vuoi usufruire della nostra esperienza e richiedere in modo gratuito una consulenza per guidarti nel migliore dei modi fino all’attivazione di una linea internet contattaci!